Le Maccalube, rappresentazione dell’Italia

Nel nostro universo di continua esperienza sinestesica, certi collegamenti fulminei fra un questo α e un quello β ci appaiono semplicemente perfetti.
Nella loro inesprimibile chiarezza, alcune intersezioni fra i nostri sensi sorgono così spontanee, talvolta, da sembrare del tutto logiche e comprensibili sia per noi che per chiunque altro.
Posto che fra “noi” e “altri” dovremmo poter vedere confini tracciati solo sulla sabbia, ilfiumeoreto – da intendersi ora come entità multipersonale e proteiforme – ha deciso di segnalarvi ancora una volta qualcosa di squisitamente siculo che, tuttavia, racchiude in nuce gli elementi chiave di un insieme di problemi e speranze: l’Italia.
Questo qualcosa non sono altro che le Maccalube, meraviglia della terra situata nei pressi di Aragona (AG).
Un breve salto nell’apposita sezione del sito del comune di Aragona  (http://www.aragonaonline.it/maccalube.htm) vi metterà in condizioni di capire ciò di cui stiamo parlando. Non sta neanche a noi riassumere nel dettaglio la storia e le leggende di un luogo il cui tumulto idroargilloso affascina da tempo immemore i popoli della Trinacria e del mondo.
Immaginate una porzione di superficie lunare solcata da piccoli coni borbottanti e da pozze gorgoglianti che emettono un misto di fango, gas metano e anidride carbonica. Un luogo inospitale e purtuttavia perduto in un silenzio seducente; un luogo dal futuro incerto come e più di altri.
Qui non si può costruire: non c’è modo di porre le fondamenta per una casa, per un edificio, per nessuna cosa. Qui si può solo attendere e borbottare, in un rivugghio all’apparenza senza fine.
Ma il borbottìo rimane pur sempre un momento di creazione. La fanghiglia è sempre calda, e l’imperscrutabile bacino da cui proviene sembra avere ancora molto da espellere.
Nelle viscere della terra, la materia continua a bollire. Così noi, così l’Italia.
Abbiamo realizzato un piccolo video con musica che sintetizza tutto questo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...